POZZATI Concetto
V˛ di Padova 1935

home
chi siamo
mostra in corso
artisti
i libri di enzo le pera

800 - 900 Calabrese
links e banner

servizi

dove siamo

contatti

 


galleria d'arte il triangolo
viale alimena 31 d   87100   cosenza

 

Concetto Pozzati Ŕ nato a V˛ di Padova il 1/12/35. Vive a Bologna. Dal '55 partecipa alle principali manifestazioni internazionali, tra le quali: Biennali di Venezia del '64,'72,'82; Biennale di San Paolo del Brasile nel '63 e '94, di Tokyo nel '63; Dokumenta di Kassel nel '64; Biennale di Parigi nel '69; Quadriennali di Roma del 1959, 1965, 1973, 1974 e 1986; alle rassegne italiane di cittÓ del Messico, Vienna, Barcellona, Chicago, Parigi, Londra, Kyoto, Francoforte, Berlino, Marsiglia. Tiene personali a Bologna, Milano, Roma, Torino, Verona, Genova, Napoli, Firenze, Venezia, Messina, Udine, Dusseldorf, Belgrado, Zagabria, Graz, Ljubjana, New York, Friburgo, Bremen, Parigi, Basilea, Bruxelles, Tokyo, Amsterdam, Francoforte, Ulm, Bonn, Copenaghen, Barcellona, S.Paolo del Brasile, Montecarlo. Antologiche a Palazzo della Pilotta, Parma nel '68; a Palazzo Grassi, Venezia, nel 74; a Palazzo delle Esposizioni, Roma, nel 76; al Museo Forti, Verona, nell'86; ai Musei di Bologna e Modena nel '91. Nel 1996 antologica alla Rocca Malatestiana di Fano e a Palazzo Lazzarini a Pesaro. Nel 1997 antologica a Palazzo Massari a Ferrara e alla Pinacoteca dei Concordi a Rovigo. Nel 1999 antologiche alla Galleria Civica d'Arte Moderna di Termoli e al Centro S. Apollonia di Venezia; nel 2002 personale all'Artcurial Centre D'Art Contemporain di Montecarlo e al CSAC UniversitÓ di Parma, Palazzo della Pilotta. ╚ stato ordinario della cattedra di pittura dell'Accademia di Bologna, dopo aver insegnato a Firenze e Venezia ed aver diretto l'Accademia di Urbino. ╚ stato assessore alla Cultura del Comune di Bologna dal 1993 al 1996. ╚ accademico di S. Luca. Nella sua lunga carriera ha avuto numerosi incarichi da Musei italiani e stranieri per allestire rassegne d'arte contemporanea, partecipando insieme a storici e critici a comitati scientifici. Nel 1998 Ŕ stato direttore artistico della Casa del Mantegna di Mantova. Ha prodotto dal 1959 circa 300 matrici per litografia, serigrafia e acquaforte e ha pubblicato cartelle insieme, tra gli altri, a Mir˛, Fontana, Tapies, Vedova, Dorazio, Wunderlich, Scanavino, Saura, Melotti, Novelli, Schifano, Adami, Baj, Bendini, Dova, Guerreschi, Genoves, Del Pezzo, Tadini, Nespolo, Cuniberti, Paladino, De Vita, Sanfilippo.